# Depressione

La depressione

La depressione è più che un senso di tristezza (vedi l’articolo “Tristezza o depressione?“)

Si può provare una perdita di interesse e piacere nelle attività quotidiane, anche quelle verso le quali solitamente ci si sentiva motivati e ben disposti; si può andare incontro a importanti cambiamenti nel proprio peso corporeo, acquistando o perdendo chili in un tempo relativamente breve; ci possono essere insonnia o al contrario un sonno che sembra non finire e non essere mai abbastanza, perdita di energia, incapacità a concentrarsi, sentimenti di disperazione o di colpa, ricorrenti pensieri sulla morte o sul suicidio. Possono ridursi i rapporti interpersonali e le poche relazioni rimaste essere fonte di sofferenza o fatica.

E’ uno dei più comuni disturbi mentali. Fortunatamente può essere trattato con ottime aspettative di successo.

Una combinazione di farmacoterapia e psicoterapia costituisce l’intervento più indicato per il recupero.

Le figure professionali cui rivolgersi sono il medico e lo psicologo psicoterapeuta, che tenderanno a lavorare congiuntamente ognuno per le proprie competenze.

Il primo valuterà e definirà la più idonea terapia farmacologica.

Il secondo aiuterà a comprendere il momento, a superarlo, ad usare le nuove conoscenze su se stessi per ridurre il rischio di ricadute.

 

Approfondimenti al seguente link dell’American Psychological Association: Depression (in lingua inglese)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: